He explains his Patents and his Processes against Judges of court of
appeal and 
against Judges of district court – of Düsseldorf - Germany

Dr.-Ing. Th. SARTOROS

 

IL BREVETTO "ANTIKYTHERA MECHANISMUS" DPMA Nr. 10 2010 105 501
SI VENDE AL PREZZO DI : 265.000,-- € + 19% MWSt

PATENT "ANTIKYTHERA MECHANISM" TO SELL DPMA Nr. 10 2010 105 501

PRICE 265.000,-- € + 19% Tax (MWSt)

Brevetto dell´ Dr. Ing. Theodor SARTOROS

 

1. Denominazione: Meccanismo di Antikythera con un planetario,

    calendario, ed operato da un Orologio ad energia idraulica oppure

     elettrica

 

2. Oggetto dell'invenzione:
La produzione di una unità funzionale per l´accurata simulazione di tutte le indicazioni del Meccanismo di Antikythera come:
rotazione del globo celeste e realizzazione del anno e del mese astronomico,
le fasi lunari e la realizzazione del mese sinodico e siderale,
la previsione delle eclissi solari e lunari,
il Ciclo di Saros,
il calendario antico Greco, noto come di Meton, con ciclo di 19 anni 

  suddivisi in 235 mesi (dove alcuni avevano 29 giorni chiamati "magri", ed altri avevano 30 giorni chiamati "grassi")
il Calendario antico-egiziano di 365 giorni
la posizione del sole nello Zodiaco

 

3.Introduzione; Stato della tecnica

 

I frammenti recuperati da un naufragio d´una profondità di circa 42 m. presso l'isola greca di Antikythera, nel Mar Egeo, a sud del Peloponneso nel 1902, resti di un meccanismo ad ingranaggi, che è stato noto come il Meccanismo di Antikythera, ha dimostrato di essere molto complicato;
il meccanismo è ancora oggi oggetto di lunghi studi e pubblicazioni da parte di molti dilettanti, amatori e di scienziati; Ci sono occupati sin ora: Svoronos, Stais, Rediadis, Theophanidis, Rehm, Price, Karakalos, Bromley, Wright, Tatiana Van Vark, e un gruppo di scienziati delle Università di Atene e Salonicco (GR), e Cardiff (UK), (Freeth, Jones, Steele, Bitzakis, Seiradakis, Zafeiropoulou, Mangou, Moussas, Athanasiou, Edmunds e altri) sotto gli auspici del Museo Archeologico d´Atene (abbreviato AMA);
con l'aiuto di tomografia computerizzata di aziende mondiali come HP (Malzbender) e X-Raytec (Handland) e con tecniche altamente specializzate, il menzionato Gruppo si occupa dal 2006 con le rovine enigmatici ed ha fornito foto (3D) tredimensionali; cosi si e potuto leggere sul "Parapigma (= istruzioni)" 2160 lettere del Alfabeto greco, ed ha visualizzato delle frazioni di ingranaggi a denti triangolari precisamente identificabili.


Ci sono anche letti alcuni termini completi di natura astronomica e geografica come ad esempio ΕΓΛΕΙΠΤΙΚΗΣ, ΝΕΜΕΑ, ΙΣΘΜΙΑ, ΟΛΥΜΠΙΑ, ΕΛΙΚΙ, ΑΡΗΣ, ΑΦΡΟΔΙΤΗ, ΓΝΩΜΩΝ, ΑΕΤΟΣ, ΛΥΡΑ, ΥΑΔΕΣ, ΠΛΕΙΑΔΕΣ, ΤΑΥΡΟΣ, ΔΙΔΥΜΟΙ, ΑΡΚΤΟΥΡΟΣ,  (eclittica, Nemea, Isthmia, Olympia, Spirale, Mars, Venus, Gnomon, Aquila, Lyra, Hiades, Pleiadi,Toro,Gemelli,Arturo).

 

Theophanidis ha riconosciuto (nell´anno 1934) come prima persona 5 scanalature nella metà superiore della parte posteriore del meccanismo con due puntatori supportati, e altre 4 scanalature nella metà inferiore del lato posteriore dei frammenti.


Nella parte anteriore Theophanidis ha potuto

Ultima modifica il Martedì, 27 Ottobre 2015 22:51

Meccanismo di Antikythera

                                   dal Dr. -Ing . th Sartoros

Nel presente articolo si presenta un dispositivo degli antichi Greci, che secondo molti storici non dovrebbero esistere. Non dovrebbe esistere perché è associato ad una scienza che gli antichi Greci presumibilmente non avevano sviluppato. Gli antichi Greci avevano,  filosofia, astronomia, matematica , geometria , teatro , costruzioni navali, mineralogia, musica, poesia , pittura , scultura, architettura , Olimpiadi , pianificazione urbana , medicina, farmacia , botanica , e tutti i tipi di scienze , delle arti e del commercio , ma a quanto pare nessuna tecnologia degli ingranaggi e non hanno realizzato nessun calcolatore ad ingranagi . Secondo molti storici , gli antichi Greci trovavano delle soluzioni teoriche ed i Romei delle soluzioni pratiche. Questa opinione diffusa vienne a confutare un Meccanismo recuperato dalla profondità dell Mare dell'Egeo.

 

Dopo essere salvato da una profondità di 42 m. nel Mar Egeo nei pressi dell'isola di Antikythera, recuperato da pescatori di spugne nel 1900 DC da un naufragio romano , che era caricato di sculture e beni culturali saccheggiate dalle città Greche , il gruppo ha ottenuto il primo nome "lastre di bronzo " e finì in una scatola di legno ; dopo la cernita dei reperti nel Museo Archeologico di Atene il Gruppo è finito con un secondo Nome di " grumo" in un bidone della spazzatura .

 

Gli archeologi  dagli altri reparti (statue bronzee e marmoree , ecc) del Museo erano entusiasti e nessuno ha dato attenzione  al " grumo" . E ' una manna dal cielo che le lastre di bronzo hanno sopravvissuto della demolizione . Il ministro greco della Cultura, Valerio Stais quando caminava attraverso i regali e i rifiuti del Museo Archeologico ha scoperto i Grumo e lo ha preso nel suo ufficio ; ha scoperto nel grumo alcuni ingranaggi e lettere greche e nell anno 1902 ha lanciato il primo articolo in un giornale di Atene che trattava di un meccanismo misterioso ad ingranaggi con lettere greche .

 

Il ministro stava rischiando non solo la sua credibilità e reputazione, ma anche il suo posto ; ha raccolto da i critici solo risate dispettose e sarcastiche . Ingranagi dai Greci ? quasi nessuno lo credeva .

 

Sino 1934 , la Grecia ha visuto una serie di guerre locali , la guerra dei stati della penisola Balcanica , la prima guerra mondiale, una sconfitta

Ultima modifica il Martedì, 13 Maggio 2014 18:21

I visitatori: oggi 16 | ieri 15 | settimana 146 | mese 505 | globale 4569

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta